Incendio a Ustica spento dai cittadini

Momenti di panico a Ustica a causa di un incendio. Il rogo si è sviluppato in contrada Tramontana e ha minacciato un’area di rimessaggio con gommoni e imbarcazioni.

È stato chiesto l’intervento dei vigili del fuoco che, però, non sono arrivati. Sarebbero dovuti giungere in elicottero, come l’ultima volta, ma non è stato possibile. Avrebbero dovuto raggiungere l’isola via mare, ma causa del vento avrebbero impiegato tre ore per essere sul posto.

Alla fine sono stati gli stessi cittadini volontari che si sono sbracciati e hanno cercato di contrastare le fiamme a mani nude e senza mezzi. Una situazione molto pericolosa che non dovrebbe mai accadere.

Il sindaco Salvatore Militello ha dichiarato che se scoppia un incendio sono senza armi. In balia di loro stessi. Inoltre, scriverà al ministero degli Interni per chiedere risposte concrete contro questi incendi dolosi appiccati quando soffia il vento di scirocco.