Notizie

Una città sotto shock

rosario befumoIn via Como è un via vai di persone. Parenti, amici, conoscenti, vicini di casa, tutti vogliono far sentire il loro affetto, vogliono stringersi attorno alla famiglia di Rosario Befumo, il tredicenne paternese morto ieri sera nell’incidente stradale registratosi lungo la Ragalna-Paternò. Sconvolta un’intera città, sconvolta la scuola, l’Istituto Comprensivo “G.B.Nicolosi”, frequentato dai tre ragazzi, passeggeri nella renault clio. Rientravano a casa Rosario ed i suoi compagni. A conclusione di una giornata trascorsa insieme in allegria in campagna, erano diretti a casa. Poi quel maledetto scontro che ha spento la vita di un babino, di un’intera famiglia. I compagni della sua classe, la terza D dell’istituto comprensivo G.B.Nicolosi, restano senza parole. Questa mattina, molti, saputa la notizia, per lo shock hanno preferito andare via, diretti a casa di Rosario. Il banco resta vuoto, mentre i compagni, quelli rimasti in classe, a fatica seguono la lezione con gli occhi gonfi dalle lacrime.

Mary Sottile

Commenti su Facebook:

Lascia un commento