Trema ancora la terra in Sicilia. Stavolta a essere colpita la zona del Catanese, in particolare l’area dell’Etna. Infatti, stamattina, alle ore 7.42, si è registrata una scossa di magnitudo 2.3 a 2 chilometri da Belpasso. L’evento è stato localizzato a soli 6 chilometri di profondità.

Un altro sisma, di magnitudo 2.2, è stato registrato contemporaneamente a circa tre chilometri a nord-est di Ragalna. Stavolta si è verificato a una profondità di 3 chilometri. A rilevarlo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania.

Pare che i terremoti non abbiano creato disagi. Non si registrano, infatti, danni a persone o cose.