Ora legale

Torna l’ora legale. Come ogni anno, alla fine del mese di marzo le lancette subiscono uno spostamento. Nella notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo, precisamente alle 2, l’orologio verrà portato un’ora avanti.

Dunque, si passerà dall’ora solare a quella legale che durerà fino a ottobre. Questo passaggio significa dormire un’ora di meno per quella notte. Ma vuol dire anche avere un’ora di luce in più a disposizione ogni giorno.

Sono anni che si discute di mantenere l’ora legale tutto l’anno, abolendo quella solare, per avere maggiore risparmio economico e più benefici sull’ambiente.