Ha ricevuto per errore sei dosi di vaccino Pfizer. È il primo caso al mondo accaduto all’ospedale Noa, di Massa. Si tratta di una 23enne tirocinante di psicologia clinica. Dopo l’accaduto, la giovane è stata tenuta in osservazione, anche se presentava i classici sintomi del post vaccinazione, febbre, dolori alle ossa e dolore al braccio. Sarà controllata anche nei prossimi mesi per capire il suo andamento di salute.

La procedura standard di vaccinazione prevede che il personale medico estragga con una siringa dalla fiala la quantità corrispondente a una dose. Un passaggio tecnico che è stato saltato e ha portato ad aspirare tutto il principio attivo.

La Asl Toscana nord ovest ha affermato di aver aperto un’indagine interna sul caso.

L’episodio è stato segnalato all’Aifa.