Notizie

Spacciatore in manette

I Carabinieri di Paternò hanno arrestato Salvatore Stimoli, 30enne pregiudicato, paternese, ritenuto vicino al clan “Morabito”. Il giovane deve rispondere dell’accusa di detenzione e spaccio di marijuana visto che è stato bloccato all’interno di una casa rurale, di proprietà della sua famiglia, mentre stata preparando delle dosi di marijuana. I militari dell’Arma hanno complessivamente trovato e sequestrato ben 350 grammi della sostanza stupefacente, con 70 grammi già confezionati in 27 dosi, con la droga avvolta in carta stagnola. Nel corso della perquisizione sono stati, inoltre, ritrovati un bilancio di precisione ed altro materiale, necessario per il confezionamento della sostanza stupefacente. L’ingente quantitativo di droga è stato sequestrato mentre per Salvatore Stimoli, si sono aperte le porte del carcere di piazza Lanza, a Catania. Le indagini dei militari dell’Arma ora continuano per accertare contatti e collegamenti di Stimoli, nell’ambito dell’attività criminale di spaccio di stupefacenti. Maggiori dettagli potrebbero aversi nei prossimi giorni quando Stimoli verrà interrogato da un magistrato del Tribunale di Catania, sempre che accetti di collaborare con la giustizia.

03/02/11

Commenti su Facebook:

Lascia un commento