Controlli nelle scuole

La Polizia di Stato di Catania ha pianificato una generale intensificazione dei servizi di vigilanza nei pressi degli istituti scolastici finalizzati ad assicurare la legalità e il rispetto delle regole, garantendo al contempo la sicurezza di studenti, docenti e personale scolastico, in particolare per contrastare la diffusione di stupefacenti tra i più giovani.

Con questi obiettivi, ieri mattina, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Caltagirone, con il supporto di unità cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Catania, hanno proceduto a un’attività di ispezione presso le scuole cittadine, effettuando anche numerosi posti di controllo lungo le vie circostanti finalizzati a intercettare eventuali soggetti dediti alla cessione di stupefacente ai giovani.

I controlli sono stati eseguiti all’esterno degli edifici, estendendoli ai parcheggi dove gli studenti parcheggiano motocicli e ciclomotori, ma anche all’interno, nelle aree comuni (corridoi, servizi igienici) e di aggregazione a disposizione degli studenti.

Nel corso dell’attività, il cane antidroga “Pablo” ha fiutato e fatto ritrovare, all’interno del bagno di una scuola, uno spinello sequestrato a carico di ignoti. Durante le attività sono stati controllati 57 persone e 35 veicoli, in transito o in sosta nelle adiacenze delle scuole.