Restituire una nuova vita ai luoghi di cultura della nostra isola. Per questo obiettivo sono stati stanziati altri 5 milioni di euro per restaurare e ammodernare le sale cinematografiche dei Comuni siciliani. È il contenuto dell’articolo 101 della legge di Stabilità regionale approvato ieri pomeriggio. Questa somma si aggiunge ai 5 milioni già messi a bando lo scorso novembre dal governo Musumeci per la riqualificazione dei cinema.

L’assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliana, Alberto Samonà, ha dichiarato che questo lavoro è un modo per valorizzare le sale e mostrare vicinanza al mondo della cultura e dello spettacolo, che sta pagando conseguenze economiche pesanti a causa della pandemia.