Favorire le imprese agricole

Sostenere la competitività delle imprese agricole siciliane. Per questo scopo sono stati pubblicati quattro bandi, per un totale di 35 milioni di euro, dal dipartimento regionale dello Sviluppo rurale della Regione Siciliana.

Cinque milioni di euro sono destinati alla promozione dei prodotti di qualità verso consumatori e operatori del mercato europeo, attraverso il bando “Intervento SRG 10”. Inoltre, un altro punto fondamentale è favorire l’integrazione di filiera per migliorare la competitività delle aziende agricole.

Il bando “Srh06 Servizi di back office per l’Akis” riguarda la diffusione e la condivisione di conoscenze, innovazioni e processi di digitalizzazione in agricoltura e nelle aree rurali.

Al fine di sostenere servizi di back office per fornire informazioni e supporti specialistici sull’uso delle risorse naturali (acqua, suolo, aria), di eventi atmosferici e cambiamenti climatici e sulle condizioni dei mercati e la gestione d’impresa sono stati destinati 1,5 milioni di euro. Chi vorrà partecipare, dovrà presentare domanda attraverso il portale Sian dal 15 febbraio 2024 al 31 dicembre 2026.

Sono 7,5 milioni, invece, le risorse destinate all’apicoltura con il bando 2024 dell’”Intervento SRA 18″. Infine, il quarto bando si riferisce all’”Intervento Sra 30 Benessere Animale” che, con 21 milioni di euro, incentiva pratiche di allevamento più sostenibili.