Sicilia: Palermo e altri 6 Comuni in zona rossa, anche nuove proroghe

Ancora nuove aree ad alto rischio in Sicilia. Da ieri sera a mezzanotte, Palermo è diventata zona rossa e lo sarà fino al 14 aprile. Le attività scolastiche e didattiche saranno in presenza solo fino alla prima media compresa; per tutte le altre attività è prevista la DAD.
Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ha istituito anche altre sei nuove zone rosse: Acquaviva Platani e Marianopoli, in provincia di Caltanissetta; Alessandria della Rocca e Cattolica Eraclea, nell’Agrigentino; Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina; e Calascibetta, in provincia di Enna.
Inoltre, sono state prorogate fino al 14 aprile le zone rosse per i comuni di Acate, in provincia di Ragusa, Centuripe e Regalbuto, in provincia di Enna.
Infine, dal 7 aprile al 17 aprile, è stata disposta la sospensione delle attività scolastiche e didattiche di ogni ordine e grado nei comuni di Caltanissetta, Regalbuto e Solarino.