La caccia in Sicilia è regolarmente aperta, ma con delle eccezioni. L’assessore regionale all’Agricoltura, Toni Scilla, ha firmato il decreto di modifica al calendario venatorio 2021- 2022.

In attuazione dell’ordinanza del Tar del 3 novembre 2021, viene sospesa la caccia solo relativamente alla tortora selvatica e alla beccaccia. Inoltre, viene vietata la caccia nelle aree interessate da incendi e in tutte le zone percorse dal fuoco inclusa una fascia di rispetto di 150 metri.

La caccia di questi animali sarà limitata per i primi dieci giorni di gennaio. Per individuare le aree interessate dal fuoco è possibile consultare la geolocalizzazione individuata sul portale S.I.F. della Regione Siciliana.