La Sicilia meta preferita in Italia dagli italiani

Nonostante la pandemia, la guerra e il caro prezzi, gli italiani non rinunciano alle vacanze. Il mare sembra avere il predominio sulla montagna e le città d’arte.

La regione preferita dagli italiani quest’anno è proprio la Sicilia che batte di poco la Puglia. È quanto emerge dalla terza edizione della ricerca sulle vacanze degli italiani condotta da Quorum/YouTrend per conto di Wonderful Italy, azienda leader in Italia nella gestione di case.

La ricerca ha tenuto conto degli effetti delle varie emergenze (caro prezzi, pandemia, conflitto ucraino, cambiamento climatico) sulla scelta di andare in vacanza e sulle sue modalità.

Dal report emerge che per il 74% degli intervistati il rincaro dei prezzi influisce sulla scelta di andare in vacanza. La percentuale scende al 55% se si considera il Covid-19 ed è ancora più bassa, intorno al 47%, se si pensa al riscaldamento globale e alla guerra in Ucraina.

Trascorrere le vacanze in Italia non è però sinonimo di turismo di prossimità. Quasi la metà degli Italiani farà più di 500 chilometri per raggiungere la meta italiana.