Cronaca Notizie

Si è trattato di uno scambio di persona, il ragazzo di Paternò è innocente

La polizia e il Gip non avevano dubbi: era stato un giovane 29enne di Paternò a palpeggiare a Taormina una ragazza di 23 anni lo scorso 29 luglio. Ed invece si è trattato di un clamoroso errore dovuto ad uno scambio di persona. Il Tribunale del Riesame di Messina ha deciso di rimettere in libertà il ragazzo paternese, già agli arresti domiciliari, in quanto “la gravità indiziaria in capo al ragazzo non può sostenersi con la probabilità qualificata”. Insomma, su di lui poche prove e per di più insufficienti. Il ragazzo, nel frattempo, era stato licenziato in seguito alle infamanti accuse risultate non vere.
Tutti i dettagli questa sera alle 20 su Ciak news, canale 189 del digitale terrestre.

Commenti su Facebook:

Lascia un commento