Cronaca Notizie

SEQUESTRATI 4 MILIONI DI EURO ALLA FAMIGLIA NIZZA

di Mary Sottile

Duro colpo inferto dalla Direzione investigativa antimafia di Catania alla criminalità organizzata del catanese. Gli uomini della DIA hanno eseguito un provvedimento di sequestro di beni per un valore di 4 milioni di euro circa nei confronti della famiglia Nizza. Nel mirino degli investigatori sono finiti 14 appartamenti in palazzine ristrutturate del quartiere San Cristoforo, a Catania; una villa con piscina, un’azienda, conti correnti e autovetture, riconducibili ai fratelli Andrea, Luca, Salvatore e Daniele Nizza, uomini ritenuti legati al clan Santapaola-Ercolano, con alle spalle condanne in primo e secondo grado per estorsione, associazione per delinquere di stampo mafioso, traffico di sostanze stupefacenti, violazioni alla normativa in materia di armi e omicidio, con la loro attività criminale concentrata soprattutto nel settore dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Un giro d’affari colossale, svolto soprattutto nei quartieri catanesi di San Cristoforo, Zia Lisa ed in altre parti della città che, secondo gli inquirenti, fruttava al gruppo criminale fino a 20 mila euro al giorno.

I dettagli dell’indagine che hanno permesso l’emissione del provvedimento di sequestro sono stati presentati questa mattina, a Catania, dal capo della Dia, Renato Panvino.

Commenti su Facebook: