Ci sarebbe la svolta nella corsa alla sindacatura: pronto a ricompattarsi il fronte Buttò-Rizzo-Nicolosi

Il consigliere comunale licodiese, Pippo Nicolosi, non dovrebbe figurare ai blocchi di partenza alle amministrative per l’elezione del nuovo sindaco di Santa Maria di Licodia. Sarebbe ormai cosa fatta, manca solamente l’ufficialità, il ritiro della candidatura ed il sostegno a un altro candidato sindaco: l’attuale presidente del Consiglio comunale, Giovanni Buttò, che mira al cambio di poltrona, da quella più alta del consesso civico, al piano nobile del Palazzo municipale.

Nicolosi, che sembrava vicino a stringere l’alleanza con un altro candidato, Gabriele Gurgone, alla fine è ritornato all’alleanza che aveva stretto a fine 2021 con Buttò e con Mirella Rizzo, quando da consiglieri lasciarono senza più maggioranza l’attuale sindaco Totò Mastroianni. Tutti sostenevano in precedenza in maniera diversa il primo cittadino: Nicolosi come capogruppo di maggioranza, Rizzo come consigliere e come assessore e vicesindaco, Buttò, come consigliere, anche se da presidente del consesso. Quindi la corsa per la sindacatura si restringe a tre aspiranti primo cittadino: Giovanni Trischitta, Giovanni Buttò e Gabriele Gurgone. Tutti sono accomunati dalla circostanza di aver ricoperto la carica di Presidente del Consiglio comunale.