Ladri rapinano un negozio a San Giovanni La Punta.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato un 39enne, un 56enne e una 52enne (i più grandi sono fratello e sorella) di Aci Sant’Antonio per rapina a mano armata. I militari hanno scoperto che la banda, a bordo di un’auto, ha compiuto rapine ai danni di esercizi commerciali nell’hinterland pedemontano del capoluogo. Nell’ultimo caso è arrivata la segnalazione di un colpo nei confronti di un’attività commerciale di San Giovanni La Punta. Le pattuglie hanno intercettato la macchina dei malviventi vicino al luogo della rapina sbarrandole la strada in via Ficarazzi di Catania, nella zona di Piazza Santa Maria di Gesù. Sono stati trovati in possesso di una pistola rivelatasi un’arma giocattolo nonché della somma di 250 euro, ritenuta provento della rapina a San Giovanni La Punta. Dalle immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’esercizio è emerso che i tre avevano effettuato un sopralluogo. In seguito fratello e sorella sono rimasti sul mezzo per non destare sospetto e il complice ha puntato l’arma ai danni dell’impiegata, trafugato il denaro contenuto nella cassa e infine è fuggito. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto. La donna è finita ai domiciliari e gli uomini sono in custodia cautelare nel carcere di Enna.