Organismo di coordinamento dell’emergenza territoriale e ospedaliera

Arriva in Sicilia l’Organismo di coordinamento del settore unico dell’emergenza territoriale e ospedaliera. Grazie al decreto firmato dall’assessore regionale alla salute, Giovanna Volo, nasce questo strumento tecnico il cui scopo è quello di far fronte alla carenza di specialisti nelle aree di emergenza e di Pronto Soccorso e di anestesia Rianimazione e Terapia Intensiva, soprattutto nelle aree più periferiche dell’isola.

L’organismo siciliano ha la peculiarità di essere strettamente collegato all’assessorato e deputato alla elaborazione di proposte e soluzioni da sottoporre poi, affinché vengano applicate, a quattro commissione tecniche Interaziendali coincidenti con i bacini del sistema territoriale dell’emergenza del 118.

Tra suoi compiti vi sarà quello di dare alle aziende soluzioni per colmare le carenze di specialisti, compresa la formazione, e individuare modelli organizzativi più efficienti.