La Conferenza Metropolitana dà seguito alle richieste di diversi ministeri

La Conferenza metropolitana, che è composta da tutti i sindaci del comprensorio della Città Metropolitana di Catania, ha approvato all’unanimità l’allineamento temporale dei documenti contabili. In particolare sono stati messi ai voti il Rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2021 nonché i Bilanci di previsione, annuale e pluriennale. Con il loro voto all’unanimità i Primi cittadini hanno dimostrato compattezza di vedute e desiderio di voler affrontare con tempestività gli adempimenti necessari richiesti dai Ministeri, nell’ottica di riequilibrare la gestione.

Il Commissario straordinario Federico Portoghese, che ha convocato la seduta straordinaria ed urgente della Conferenza Metropolitana, ha voluto esprimere il suo apprezzamento ai sindaci giunti al Centro direzionale Nuovaluce, lodando il loro senso di responsabilità ed ha aggiunto: “Ringrazio anche gli organi di controllo contabile e sottolineo l’importanza del Regolamento che abbiamo recentemente approvato per dare alla Città metropolitana di Catania uno strumento – programmatico, gestionale e contabile – finalizzato ad assicurare tempestività gestionale attraverso il controllo  delle spese ed il periodico monitoraggio del loro impiego e dell’avanzamento degli atti”.