di Mary Sottile

Due mesi pieni. Poco più di 60 giorni che si annunciano di fuoco, nel corso dei quali si determinerà lo scenario politico e di governo al quale affidare la Sicilia per i prossimi 5 anni. Chi sarà il dopo Crocetta?

Il tempo stringe, le forze si compattano e mettono a punto strategie e liste. E’ di queste ore la notizia che il centrodestra affronterà compatto la campagna elettorale. Alla fine si è scelto di convergere su Nello Musumeci. Anche Silvio Berlusconi avrebbe detto si, con il via libera che dovrebbe arrivare a breve, con una comunicazione ufficiale.

Una scelta fatta ascoltando il territorio, ma anche guardando agli ultimi sondaggi, tanto cari proprio a Berlusconi. Tra l’ex presidente della Provincia di Catania e presidente della commissione antimafia dell’Ars Nello Musumeci e il professore Gaetano Armao (uomo caro al cavaliere) le distanze sarebbero abissali. Affaritaliani.it rende noto un recente sondaggio secondo il quale Nello Musumeci si attesterebbe poco sopra il 30%; mentre Gaetano Armano si colloca invece tra il 12 e il 14%. Intorno al 30-31% si attesterebbero i 5 Stelle, più lontano il Pd, indicato tra il 17 e il 18%.