Fermato un uomo violento con la propria compagna di 44 anni. I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Paternò hanno arrestato in flagranza di reato un 45enne – con specifici precedenti giudiziari – per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali nonché resistenza a pubblico ufficiale. I militari, dopo una richiesta di soccorso pervenuta al 112, sono andati in via Alcide De Gasperi trovando in strada un individuo e una donna che discutevano animatamente.

Il soggetto nonostante la presenza delle Forze dell’Ordine ha continuato ad avere atteggiamenti violenti. Infatti ha minacciato la convivente dicendo “mi devi dare i soldi altrimenti finisce male” e in un secondo momento ha preso il braccio della malcapitata strattonandola, facendola cadere a terra e avventandosi su di lei. I Carabinieri hanno sedato l’ira dell’uomo che pare fosse adirato per la decisione della 44enne, stanca di subire simili episodi, di mettere fine alla relazione offrendosi anche di pagargli il viaggio di ritorno in Piemonte, la sua terra d’origine. La donna – che viveva in uno stato costante di ansia e timore – ha riportato lesioni ed è stata trasportata in ospedale. Questa ha raccontato di non aver mai denunciato le aggressioni fisiche e verbali perpetrate del fidanzato.

Il 45enne è stato associato al carcere di Piazza Lanza e adesso è in loco su disposizione dell’Autorità Giudiziaria all’esito dell’udienza di convalida.