I carabinieri della stazione di Paternò, aiutati dai colleghi dello squadrone eliportato cacciatori “Sicilia”, hanno denunciato un 35enne del posto, ritenuto responsabile di detenzione abusiva di munizionamento.

Nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale nelle aree rurali della provincia etnea, volti alla ricerca di armi e droga, i militari hanno fatto irruzione nel fondo agricolo di proprietà dell’uomo, ubicato in contrada Tre Fontane del comune di Paternò, all’interno del quale, previa perquisizione, hanno trovato e sequestrato: 102 cartucce cal.36 “a pallini; 27 cartucce cal.16 “a pallini”; 43 cartucce cal.20 “a pallini”; 44 cartucce cal.12 “a pallini”; una cartuccia cal.28; 5 cartucce cal.12 “palla singola”; 37 cartucce cal.12 “a pallettoni”; 15 cartucce cal. 7,65; 54 cartucce cal.9 Luger; una cartuccia cal. 5,75 Velodog; un caricatore per pistola cal. 7,65; 131 grammi di polvere da sparo.