Si è tenuta questa mattina alle ore 9:30 una seduta di emergenza del Centro Operativo Comunale di Protezione Civile presieduto dal sindaco Nino Naso e composto dai componenti: il comandante della Polizia Municipale Antonino La Spina, il presidente di Anpas Protezione Civile Salvatore Pappalardo, il referente o Funzione Sanità dott. Giovanni Bellia, il referente COC arch. Angelo Galea ed il portavoce politico-istituzionale del Comune di Paternó Funzione 10 S. Andrea Di Bella. A verbalizzare il dott. Nunzio Uccellatore.

 

Il sindaco ha relazionato per primo, comunicando ai presenti tutta la sua preoccupazione per l’aumento del numero dei contagiati a Paternó che aveva raggiunto il suo minimo circa dieci giorni addietro, e che ha subito un rialzo negli ultimi giorni. I numeri attuali sono i seguenti: 107 positivi, 171 in isolamento domiciliare e 7 ospedalizzati.

 

Il comandante La Spina ha evidenziato che per quel che riguarda gli assembramenti alle fermate degli autobus e davanti ai plessi scolastici la situazione è sotto controllo, anche in virtù di servizi mirati. Gli autobus sono riempiti al 50% dell’effettiva capienza. Il sindaco, nonostante questo, ha proposto interventi mirati delle Forze dell’Ordine nelle piazze dove si concentrano i maggiori assembramenti, ed in particolare un maggiore controllo sull’uso delle mascherine. Per tali motivazioni si ritiene necessario un maggior raccordo con le altre Forze di Pubblico Intervento.

 

Il presidente Anpas Salvatore Pappalardo ha proposto la realizzazione di iniziative di sensibilizzazione presso i cittadini al fine di arginare i contagi da Covid-19. Dal canto suo, il sindaco Nino Naso si è riservato di intraprendere iniziative forti di contrasto al contagio.

 

Il COC è aggiornato al prossimo lunedì 22 marzo 2021 alle ore 9:00.