Sisma avvertito in tutti i comuni viciniori. Alle 23:51 di ieri, scossa con epicentro il territorio di Ragalna

Un terremoto di magnitudo 3.6 è stato registrato dai sismografi della Sala operativa dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia Osservatorio etneo di Catania alle ore 4:21 della scorsa notte, con epicentro il territorio di Paternò. Non si registrano danni a persone o cose. Il sisma è stato avvertito distintamente anche a Ragalna, Santa Maria di Licodia, Biancavilla, Belpasso, Adrano, Motta Sant’Anastasia, Camporotondo Etneo, Misterbianco.

Scrive su Facebook il sindaco di Paternò Nino Naso: Avvertita scossa di terremoto nel territorio di Paternò e paesi limitrofi, volevo avvisare e tranquillizzare tutti che non sono stati registrati danni a persone e cose. Siamo in continuo e costante contatto con la protezione civile.

Un altro sisma, di magnitudo 2.5, è stato registrato alle 23:51 di ieri (mercoledì 21 settembre) con epicentro il territorio di Ragalna. Anche in questo caso la scossa è stata avvertita dalle popolazioni dei centri limitrofi