L’Etna ha sempre attirato tantissimi turisti ogni anno, dunque la sua immagine è conosciuta in tutto il mondo. Settimana scorsa era stato segnalato da una guida ambientale la presenza di materiale scenografico abbandonato. A tal proposito è intervenuto il presidente del parco dell’Etna, Carlo Caputo, che si è subito mosso per far togliere il materiale in questione. Infatti, da oggi riprendono i lavori di rimozione della restante scenografia utilizzata per il film Cyranò. Alcuni materiali scenografici sono rimasti coperti dalla neve già nel mese di dicembre, invece dopo dalla sabbia vulcanica. Il presidente ha sempre cercato di coniugare la necessità di tutela con l’opportunità di far fruire i luoghi. I lavori proseguiranno finché l’area non verrà ripristinata del tutto, compatibilmente con la possibilità di operare sul campo.

 

Fonte e Foto: C.C.