Recuperare gli anziani ultraottantenni che non si sono ancora vaccinati e completare per tutti la prima dose entro aprile. È l’obiettivo dell’operazione nonni, ideata dalla Regione Siciliana.

Da quando è partita la campagna vaccinale dei più anziani, su oltre trecentomila registrati all’anagrafe, hanno prenotato in circa duecentomila. Per raggiungere coloro che mancano all’appello, la strategia disegnata dal presidente Musumeci parte da alcune direttrici fondamentali.

Si inizia con il censimento personale di chi non ha mai prenotato e con la conseguente loro “presa in carico”, attraverso i medici di famiglia e le amministrazioni comunali. Inoltre, grazie all’arrivo del vaccino Johnson & Johnson, verranno coinvolte oltre 700 farmacie.

La strategia si differenzia tra le aree metropolitane e i piccoli centri. Nel primo caso, ci sarà l’apertura notturna degli hub vaccinali; nel secondo, il contatto sarà quasi individuale.