Prima il malessere, la febbre alta e poi il decesso. È quanto è accaduto a Stefano Paternò, 43enne militare in servizio alla base di Augusta. L’uomo era originario di Corleone (Palermo), ma viveva a Misterbianco. Il sottufficiale avrebbe ricevuto la prima dose del vaccino AstraZeneca lunedì mattina. La sera, mentre era in casa, avrebbe iniziato ad accusare i primi malori, dai quale non si sarebbe più ripreso.

Al momento non ci sono prove che possano confermare la correlazione tra il vaccino e la morte del militare. Pare che l’uomo fosse in buona salute e non soffrisse di alcuna patologia. Sulla vicenda, infatti, sta indagando la procura di Siracusa per far luce sulle reali cause del decesso. Per adesso è quella di arresto cardiocircolatorio.