Sequestro merce non sicura

I finanzieri di Lentini, dopo un controllo in un esercizio commerciale gestito da un soggetto di nazionalità cinese, hanno sequestrato 149.732 prodotti tra giocattoli e ferramenta varia, privi dei requisiti minimi di sicurezza prescritti dal “Codice del Consumo”, per un valore complessivo di oltre 100mila euro.

La merce non era conforme ai requisiti di sicurezza previsti dalla vigente normativa, in quanto privi della marcatura CE, di idonea etichettatura e delle prescritte “avvertenze” e informazioni di sicurezza, in lingua italiana, riguardanti le caratteristiche e le dimensioni delle componentistiche delle parti presenti.

Inoltre, sono stati trovati tre lavoratori in nero. Dunque, il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla Camera di Commercio del Sud Est Sicilia per i prodotti sequestrati e all’Ispettorato Territoriale del Lavoro per i lavoratori irregolarmente impiegati.