Controlli a Mascalucia

Nell’ambito dei controlli straordinari del territorio dell’Arma di Catania, ulteriormente potenziati durante il periodo pasquale e che proseguiranno fino alle festività del 1° maggio, i militari della tenenza di Mascalucia, insieme a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Gravina, supportati dal personale della “Compagnia di Intervento Operativo” del 12° Reggimento “Sicilia”, hanno messo in campo un dispositivo di prevenzione atto a coprire le principali strade e gli snodi nevralgici del Comune di Mascalucia, al fine di contrastare l’illegalità.

L’articolato dispositivo, coordinato dalla Centrale Operativa carabinieri di Gravina di Catania, dall’alto impatto non solo in termini di visibilità, ma anche per capacità di reazione e capillare controllo, è stato pensato e organizzato per monitorare il territorio nelle ore pomeridiane/serali, con serrati controlli agli utenti della strada e a tutti gli avventori delle aree d’interesse. Obiettivi principali, quelli di sensibilizzare i cittadini al rispetto del Codice della strada e di prevenire e contrastare i reati contro le persone e il patrimonio.

Durante i controlli a persone e mezzi, i carabinieri hanno fermato una totalità di 24 veicoli e 39 persone, elevando multe per un importo complessivo di 1726 euro. In particolare, sono state poste sotto attenzione quelle condotte irresponsabili di guida che possono mettere seriamente a rischio l’incolumità di conducenti e pedoni, come la guida senza casco, senza patente o utilizzando il cellulare. In un caso, gli equipaggi operanti hanno sequestrato un’auto di grossa cilindrata, per la quale il proprietario ma non aveva attivato l’assicurazione.