Un giudizio che dà buone speranze: “Pienamente soddisfacente”. È quello che l’Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca proporrà al Ministero dell’Università e della Ricerca per l’accreditamento dell’Università di Catania.

In questo modo l’ateneo catanese si colloca nella fascia medio-alta del ranking ufficiale delle università italiane. Nella stessa fascia “B” sono già state collocate alcune tra le più prestigiose università del centro-nord come Bologna, Pisa, Roma “La Sapienza”, Venezia “Ca’ Foscari”, Politecnico di Torino e Bocconi di Milano.

Per arrivare a questa valutazione è stata effettuata un’attenta analisi delle performance e documenti di tipo strategico, finanziario e di programmazione dell’ateneo da parte dei venti componenti della Commissione di esperti, durata diversi mesi.

Per l’Università di Catania si tratta della prima valutazione da parte dell’Anvur. Per l’occasione, ha dichiarato il rettore, Francesco Priolo, che tutti hanno lavorato insieme, in maniera entusiasta e responsabile. Si ritiene, infatti, molto soddisfatto del risultato raggiunto.

Sizilien