Sbarchi a Lampedusa

Non si fermano gli sbarchi a Lampedusa. Ieri pomeriggio è avvenuto un naufragio con otto dispersi e la morte di una bimba di 2 anni. Erano in 53 che viaggiavano su un barchino di ferro. Ma all’improvviso, a poca distanza dalla costa, intorno alle 14, la carretta è colata a picco.

A lanciare l’allarme un ispettore dell’ufficio Immigrazione. Sono stati subito recuperati i 43 naufraghi, compresa la bimba di 2 anni che è morta sull’unità di soccorso.

Dopo la tragedia, la stessa sera, dopo le 23, è approdato un peschereccio con a bordo 576 migranti. Sono sbarcati al molo commerciale dopo che l’imbarcazione è stata agganciata e scortata. Dopo di loro, a molo Favarolo, c’è stato un altro sbarco di 43 persone.

In totale, ieri gli sbarchi sono stati 12, con un totale di 1.087 migranti. Al momento sono 907, tra cui 75 minori non accompagnati, gli ospiti dell’hotspot dell’isola. In mattinata, circa 130 di loro lasceranno l’isola con il traghetto di linea per Porto Empedocle.