Ennesimo omaggio di Dolce e Gabbana alla Sicilia. Stavolta l’isola è stata protagonista del Padiglione Italia dell’Expo di Dubai 2020.

Sulla base del tema “La bellezza unisce le persone”, hanno realizzato un progetto che celebra il patrimonio artistico italiano. Per questo omaggio al Bello e Ben Fatto, hanno ideato un lavoro con pietra lavica e maioliche siciliane.

La struttura si sviluppa a ridosso del rigoglioso orto-giardino del Padiglione e richiama le forme barocche tipiche delle architetture dei giardini settecenteschi del Sud Italia.

Nello specifico, le colonne ottagonali e le sedute ricavate dal muretto sono interamente ricoperte da 1200 maioliche, realizzate e dipinte a mano con intrecci floreali da maestri ceramisti siciliani. È stata utilizzata l’argilla e la polvere di pietra lavica siciliana per creare le mattonelle, decorate con colori naturali, derivati da ossidi minerali. Infine, un paesaggio che ricorda il Teatro Antico di Taormina con l’Etna sullo sfondo è riprodotto sullo schienale.