L’8 ottobre, venerdì, in Sicilia i certificati di malattia firmati dai medici erano stati 5150. Il 15 ottobre, venerdì, giorno che segna l’obbligo di presentazione del Green pass nei luoghi di lavoro le richieste sono salite a 6437.

Lunedì 11 ottobre le richieste di certificati medici per malattia sono state 10136 ieri, il primo lunedì dopo l’entrata in vigore dell’obbligo del certificato verde sul covid, sono state 12.007: 1871 in più. Lo rende noto l’Inps in Sicilia. Ieri su 12007 richieste di certificati medici per malattia 5312 vengono da dipendenti pubblici, 5977 da quelli privati e 718 da altri settori. Il segretario regionale della Fimmg, Luigi Galvano in un’intervista al Giornale di Sicilia, ha detto: “Nell’ultima settimana le richieste di malattia per la durata di due o tre giorni sono aumentate nettamente per cui è necessaria la massima cautela. Alla luce di questa situazione abbiamo preparato una circolare sollecitando i medici a comunicare comportamenti poco chiari alla Digos e per conoscenza all’Ordine dei Medici e contemporaneamente abbiamo esortati i dottori a ricusare quei pazienti che hanno tradito il rapporto di fiducia che si era instaurato con loro”.

 

FONTE:ANSA