Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza per Sicilia, Sardegna, Calabria e Molise, le quattro regioni maggiormente colpite dagli incendi.

Il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Mariastella Gelmini, ha dichiarato che questa decisione comporterà più risorse per i territori colpiti, ma soprattutto non lasciare soli quei cittadini che hanno perso la casa e l’azienda.

In Italia sono andati in fumo circa 158 mila ettari di bosco, pari a tre grandi città messe insieme. In particolare, in Sicilia 78 mila.

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, spera che adesso possano arrivare al più presto le risorse finanziare necessarie a sostenere le tante aziende danneggiate. Inoltre, ha assicurato che anche la Regione farà la sua parte.