Notizie

Hannibal Lecter a Paternò

Una banale lite tra vicini di casa conclusasi con quattro arresti e con un ricoverato, in prognosi riservata, all’ospedale Cannizzaro di Catania. I fatti nel fine settimana, in via Vesuvio, nel quartiere di Scala Vecchia, a Paternò.

Tutto è accaduto domenica scorsa quando in un palazzo a due piani in via Vesuvio, dove abitano rispettivamente padrone di casa ed inquilino, è scoppiata la lite. Pare che al centro del diverbio ci fosse una divergenza sull’appartamento in affitto. Doveva essere un normale chiarimento, ed invece, nel giro di pochi istanti dalle parole si è passati alle mani, con i componenti dei due nuclei familiari che si sono picchiati di santa ragione. Complessivamente sono state quattro le persone, tutti uomini, finiti in ospedale. Gravi le condizioni di uno di loro, l’inquilino, Antonino Faro, preso letteralmente a morsi dal padrone di casa. Morsi che gli hanno strappato la parte inferiore del labbro, con l’uomo portato in ospedale a catania, dove resta ricoverato in prognosi riservata.

Da qui scattano le indagini dei carabinieri della compagnia di Paternò che poco dopo fanno scattare le manette ai polsi, di Faro, piantonato in  ospedale; Rodolfo Terranova, di 40 anni, anche lui pregiudicato, e due incensurati di 35 anni e 47 anni. L’accusa per loro è di rissa aggravata e lesioni.

10/01/11

Mary Sottile

Commenti su Facebook:

Lascia un commento