Verrà costruita una tratta di 70 chilometri che passerà in tutti i centri jonici

Ieri, in prefettura a Catania, è stato firmato il protocollo di legalità per la realizzazione del raddoppio ferroviario Giampilieri-Fiumefreddo. Tra le sigle sindacali firmatarie dell’accordo ci sono Fillea Cgil di Catania e Fillea Cgil di Messina.

Si tratta di una linea di 70 chilometri che attraverserà tutti i centri jonici. Verrà realizzata grazie a un finanziamento di 2 miliardi e mezzo di euro e sarà anche un’importante occasione per i lavoratori dell’edilizia. L’opera è inserita nel “Programma infrastrutture strategiche”.

I rappresentanti della Fillea catanese e messinese hanno sottolineato l’importanza del Protocollo di legalità che rappresenta anche la continuazione di un percorso di condivisione con le istituzioni e le parti sociali del settore edile sul monitoraggio delle Grandi Opere.