Quella di ieri è stata una giornata all’insegna degli interventi per il Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano. In mattinata hanno raggiunto un uomo colto da malore insieme con il figlio sul versante nord dell’Etna.

I due stavano percorrendo i sentieri nella zona del Rifugio Citelli. Una volta giunti, i tecnici del SASS hanno portato il malcapitato fuori dalla zona impervia, mediante barella, fino al piazzale del Rifugio Citelli.

Lì ad aspettarli vi erano l’ambulanza e l’elisoccorso che ha trasportato l’uomo al pronto soccorso dell’Ospedale Cannizzaro di Catania.

Nel pomeriggio, quando è iniziato il forte maltempo, un tecnico del SASS si è accorto di un’auto parcheggiata nel piazzale di Piano Provenzana e della presenza di turisti. Così ha raggiunto tre turisti francesi, colti dal temporale nella zona degli impianti di risalita.

I tre non indossavano un adeguato abbigliamento, infatti erano infreddoliti e impauriti, ma le loro condizioni di salute erano buone.