Nuovo evento parossistico sull’Etna: una fontana di lava, accompagnata da violenti boati ed emissione di cenere vulcanica, è presente al cratere di Sud-Est.
Il fenomeno non è osservabile bene a distanza per la presenza di una copertura nuvolosa che consente una visualizzazione estremamente discontinua e parziale dell’area sommitale del vulcano.

L’attività è rilevata strumentalmente dagli esperti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Osservatorio etneo, di Catania grazie a rilevatori presenti al suolo e alle telecamere termiche.

L’attuale fase eruttiva dell’Etna non impatta sull’operatività dell’aeroporto internazionale Vincenzo Bellini di Catania.

FONTE ANSA