Salvataggio sull’Etna

I tecnici della Stazione Etna Nord del CNSAS Sicilia sono intervenuti per recuperare un escursionista infortunato. Quest’ultimo sarebbe caduto nella zona dello sbarco degli impianti della seggiovia di Piano Provenzana, sul versante nord del vulcano.

A lanciare l’allarme un altro escursionista che si era accorto a distanza dell’incidente. Il 35enne, originario di Barcellona Pozzo di Gotto, dopo aver risalito il crinale fino alla parte sommitale gli impianti della seggiovia, sarebbe scivolato forse a causa del terreno ghiacciato. Avrebbe riportato una sospetta frattura alla gamba.

L’uomo è stato raggiunto insieme al medico della Guardia medica di Piano Provenzana. Sul posto è stato trattato e immobilizzato e dopo trasportato a valle, fino al piazzale sottostante. Lì era presente un’ambulanza del 118 che si è occupata delle procedure di ospedalizzazione.