Estorsioni e droga

Blitz a Pozzallo. I carabinieri di Modica hanno eseguito un provvedimento restrittivo nei confronti di 13 persone ritenute responsabili di diversi episodi di estorsione commessi nell’ambito del settore edilizio all’interno del cimitero di Pozzallo, ma anche di detenzione e spaccio di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti.

Per sei di loro è stata disposta l’applicazione della custodia cautelare in carcere, mentre per gli altri sette l’obbligo di firma. A condurre l’indagine i carabinieri della compagnia di Modica con il coordinamento dalla Procura della Repubblica di Ragusa.