Blitz antimafia

Colpo alla mafia dei Nebrodi, in particolare al clan di Tortorici. I carabinieri del Ros e del comando per la Tutela Agroalimentare, i finanzieri del comando provinciale e il personale della Squadra Mobile della Questura di Messina hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 37 persone.

Gli indagati sono ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, associazione dedita alla coltivazione, la detenzione e la cessione di droga, estorsione, trasferimento fraudolento di valori, truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche in concorso, riciclaggio e autoriciclaggio, impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale e tentata violenza privata.

Ancora una volta è emersa l’operatività della famiglia mafiosa tortoriciana in tutto il territorio dei Nebrodi e nelle sue articolazioni dei Bontempo Scavo e dei Batanesi e anche l’interesse dell’organizzazione al percepimento fraudolento di ingenti contributi erogati dalla Comunità europea attraverso la commissione di un elevatissimo numero di truffe.