L’emergenza sanitaria ha messo in ginocchio tante attività lavorative. A questo brutto periodo non sono passati indenni neanche i personaggi del mondo dello spettacolo. A subire la crisi dovuta alla diffusione del Coronavirus sono stati l’ex ballerino e coreografo, Enzo Paolo Turchi, e la moglie, la showgirl Carmen Russo.

I due, dopo sette anni, hanno dovuto chiudere la scuola di ballo a Palermo. In un’intervista per il settimanale Visto, l’ex ballerino ha dichiarato che la prolungata chiusura forzata è stata una forte stangata, poiché nel frattempo le spese continuavano a esserci.

Inoltre, ha aggiunto che anche se il governo ha messo il credito d’imposta per cui il 60% lo paga lo Stato e il 40 l’affittuario, la società proprietaria delle mura non ha voluto e quindi non è rimasta altra soluzione.

Infine, Turchi ha asserito che prima che venisse il Covid aveva già pagato l’anticipo per il teatro dove fare il galà, per i costumi. Ma ha praticamente perso tutti i soldi e la sartoria addirittura ha fallito.