Nonostante l’andamento epidemiologico sia sempre più contenuto, in Sicilia vi sono ancora delle aree ad alto rischio.

 

A causa, infatti, dell’aumento dei contagi, nelle scorse ore è stata firmata una nuova ordinanza del Presidente della Regione, Nello Musumeci, con quale istituisce una nuova zona rossa.

 

Stavolta si tratta di Scordia, in provincia di Catania. Il provvedimento entrerà in vigore domani, 28 maggio, fino al 3 giugno.

 

Con la stessa ordinanza, inoltre, viene prorogata la zona rossa di Gagliano Castelferrato, in provincia di Enna, che sarà valida fino al 3 giugno.

 

Stamattina arriva anche un’altra ordinanza con quale scattano le massime restrizioni per Geraci Siculo e Lercara Friddi, nel Palermitano, e due proroghe per San Cipirello e Vicari, sempre in provincia di Palermo. Anche in questo caso avranno validità fino al 3 giugno.