Corsa clandestinali

Sono 27 i provvedimenti di avviso orale nei confronti dei responsabili della corsa clandestina di cavalli, effettuata lo scorso 20 ottobre, lungo la via Serbatoio del Comune di Niscemi. A emetterli il Questore di Caltanissetta.

Nello specifico, i poliziotti di Niscemi hanno interrotto la corsa clandestina, identificando tutti i partecipanti e segnalando i fatti alla Procura della Repubblica di Gela.

Agli indagati vengono contestati i reati di competizione non autorizzata e pericolosa per l’integrità degli animali e interruzione della circolazione stradale. La misura di prevenzione dell’avviso orale, prevista dal “codice antimafia”, viene applicata verso chi potrebbe ritenersi, sulla base di elementi di fatto, connotato da un profilo di pericolosità sociale.