Controlli nei cantieri a Mascali e Riposto

I carabinieri di Mascali e Riposto, aiutati da quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Catania, nell’ambito della campagna promossa dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri volta a verificare il rispetto delle misure in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, con particolare riguardo al settore edile, hanno effettuato l’ispezione di due cantieri aperti nei rispettivi territori.

In entrambi i casi i militari hanno riscontrato carenze sotto il profilo della sicurezza, denunciando:

– a Mascali, un 66enne del posto, amministratore unico della ditta esecutrice dei lavori di realizzazione di un fabbricato per aver detenuto un piano operativo sicurezza non idoneo e per non aver assicurato, durante i lavori di cantiere, la viabilità delle persone e dei veicoli;

– a Riposto, un 59enne della provincia di Agrigento, direttore tecnico della ditta esecutrice dei lavori di completamento di un edificio e della pensilina fotovoltaica del parcheggio annesso per non aver adottato idonee protezioni sul ponteggio metallico e in altre zone di lavoro a tutela degli operai.

Complessivamente sono state elevate sanzioni per oltre 6mila euro.