Controlli litorale acese

Garantire la sicurezza, reale e percepita, è uno dei compiti principali delle pattuglie dei Carabinieri che, a qualsiasi ora del giorno e della notte, presidiano le strade della città e della provincia a tutela dei cittadini.

A tale scopo, i carabinieri del Comando di Acireale, con il supporto dei militari delle Squadre Operative della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia e del Nucleo Cinofili di Nicolosi, hanno intensificato i controlli lungo la costa acese, particolarmente frequentata durante tutto il periodo delle festività di ognissanti, ancora in corso, grazie anche alla complicità delle temperature particolarmente gradevoli, che hanno attratto in zona numerosi residenti e turisti stranieri.

I punti cardine dei servizi straordinari di controllo del territorio predisposti dall’Arma di iniziativa, secondo le direttive emanate dal Comando Provinciale di Catania, sono stati tanto il contrasto all’illegalità diffusa e allo smercio di droga, quanto l’osservanza delle norme del Codice della Strada, prevenendo quelle condotte irresponsabili di guida che mettono a maggiormente repentaglio la sicurezza e l’incolumità di tutti gli utenti della strada.

Oltre 50 Carabinieri nelle varie giornate hanno saturato con numerosi posti di controllo e pattuglie a piedi le principali arterie stradali che conducono dal capoluogo etneo verso i centri del litorale acese. Durante i servizi, i carabinieri hanno identificato 51 persone e controllato 35 auto, elevando 15 multe al Codice della Strada.

Nel corso delle attività sono state poi effettuate perquisizioni con l’impiego delle unità cinofile antidroga, in modo da scoraggiare l’uso di stupefacenti nelle località particolarmente frequentate dai giovani.