Nuovi controlli a Catania per il contrasto dell’illegalità diffusa. L’attività, svolta dai Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante con il supporto dei colleghi del 12° Reggimento Sicilia e del personale della Polizia Municipale locale, ha interessato in particolare le aree della “movida” catanese e il lungomare di Ognina.

Arrestato 45enne per spaccio

I militari hanno arrestato un 45enne, già noto alle Forze dell’Ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato notato nei pressi di piazza Sciuti mentre prendeva contatto con i “clienti” e, dopo aver ricevuto una banconota, li invitava a seguirlo in una strada vicina per consegnare loro la droga. Colto in flagranza, l’uomo è stato bloccato dai Carabinieri e, perquisito, è stato trovato in possesso di 75 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. A essere ispezionata dai militari anche l’area nella quale l’uomo spacciava e proprio nell’intercapedine di un infisso è stata trovata della marijuana già suddivisa in sei dosi, prontamente sequestrate. Il 45enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari con obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e divieto di allontanamento dalla propria abitazione dalle ore 20.00 alle ore 7.00.

Sono invece stati segnalati, come assuntori, alla Prefettura di Catania due 18enni trovati in possesso di piccole quantità di droga.

Controlli a Catania: multe per violazione Codice della Strada

I controlli hanno riguardato anche 15 veicoli circa, 7 dei quali sottoposti a sequestro o fermo amministrativo, e una ventina di persone, nove delle quali sanzionate per guida senza patente, incauto affidamento, mancanza di copertura assicurativa, mancanza di documenti e omessa revisione, per un importo complessivo di 16.700 euro. A essere multati, per un importo complessivo di oltre 4.600 euro, anche sei parcheggiatori abusivi, sorpresi mentre si proponevano come addetti al posteggio agli automobilisti ai quali chiedevano poi del denaro come corrispettivo per il servizio offerto.