Ieri pomeriggio, gli agenti delle Volanti sono intervenuti in piazza Cavour dove era stato segnalato un cittadino straniero che, brandendo una bottiglia di vetro, molestava i passanti nei pressi di un chiosco.

L’uomo, di nazionalità nigeriana, era in evidente stato di ebbrezza alcolica e al divieto della somministrazione di un’ulteriore birra si era inalberato, aveva rotto una bottiglia di vetro e con il coccio aveva assunto un atteggiamento minaccioso. All’arrivo dei poliziotti, l’individuo, che ha dimostrato un atteggiamento poco collaborativo, è stato bloccato e accompagnato in Questura e successivamente in ospedale per effettuare il tampone rapido Covid-19.

Durante il tragitto, il nigeriano ha iniziato a dimenarsi all’interno della volante, danneggiando l’auto con svariati calci e costringendo gli operatori ad arrestare la marcia. A quel punto, con l’aiuto di altri equipaggi e dopo una violenta colluttazione in cui due poliziotti sono rimasti collusi, è stato bloccato.

Alla luce di quanto accaduto, l’uomo è stato arrestato per i reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e per danneggiamento di un bene dello Stato. Su disposizione del PM di turno, il cittadino nigeriano è stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa di giudizio di convalida.