Schiaffi alla compagna

Lo scorso 3 dicembre, la Polizia di Stato di Catania ha arrestato un uomo di 44 anni, colto nella flagranza del reato di maltrattamenti contro la propria convivente.

Intorno alle ore 21, gli agenti delle volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – U.P.G.S.P., su segnalazione della locale Sala Operativa, sono intervenuti in seguito alla richiesta di aiuto da parte di una donna che riferiva agli operatori del 112 di essere stata aggredita dal proprio compagno.

Immediatamente inviati e giunti sul posto, gli operatori hanno trovato la 32enne, in stato di gravidanza, ancora in contatto telefonico con la Sala Operativa. La donna ha raccontato di essere stata aggredita dall’uomo, con problemi di tossicodipendenza, che era andato in escandescenza, colpendola al volto con degli schiaffi. Il 44enne, che si trovava ancora sul posto, alla vista dei poliziotti ha tentato di darsi alla fuga ma è stato tempestivamente fermato.

Dopo aver allertato i sanitari del 118 e aver raccolto tutte le informazioni utili, la donna è stata trasportata presso il locale nosocomio “Cannizzaro” dove è stata sottoposta ad accertamenti diagnostici con prognosi di 22 giorni.

Alla luce di quanto accaduto, l’uomo è stato arrestato e al termine delle formalità di rito, d’intesa con il P.M. di turno, è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Questura, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa dell’udienza direttissima.