I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza di reato un 18enne di origini tunisine per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari la scorsa sera stavano effettuando un controllo in via Capo Passero quando hanno notato alcuni spacciatori che avevano buste di cellophane in mano e distribuivano il contenuto agli assuntori. I malviventi hanno visto le Forze dell’Ordine e così hanno iniziato a fuggire. I Carabinieri hanno seguito un pusher che nel corso della fuga aveva abbandonato alcune buste, recuperate dalle autorità. Il giovane è stato bloccato in via San Zenone. Dalla perquisizione personale è emersa la presenza di 50 euro in banconote di piccolo taglio (somma considerata provento dell’attività illecita). All’interno di due buste sono state rinvenute 43 dosi di droga, confezionate per la vendita al dettaglio. Inizialmente il ragazzo è stato ristretto ai domiciliari e all’esito dell’udienza di convalida è stato sottoposto al quotidiano obbligo di firma.