Spaccio di droga

Nel fine settimana appena trascorso, la Polizia di stato ha arrestato in flagranza un 21enne catanese, responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in particolare hashish e marijuana.

Nel corso delle ordinarie e periodiche attività finalizzate a contenere e reprimere il fenomeno dell’illecita cessione di sostanze stupefacenti, i poliziotti della Sezione “Criminalità Diffusa” della Squadra Mobile della Questura di Catania, durante l’attività di osservazione nel quartiere San Cristoforo, hanno notato, esattamente in via Di Giacomo, un giovane con un borsello a tracolla che si muoveva con circospezione.

In considerazione dei tempi e dei luoghi, i poliziotti hanno deciso di controllare il giovane. La perquisizione personale ha consentito di trovare 6 involucri contenenti hashish per un peso complessivo di circa 28 grammi, 12 involucri contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 42 grammi, 13 bustine di cellophane con all’interno altra marijuana per un peso complessivo di 113 grammi, oltre alla somma di 320 euro presumibile ricavo dell’attività illecita.

A quel punto il giovane è stato immediatamente arrestato e, dopo le formalità di rito, d’intesa con il P.M. di turno, sottoposto agli arresti domiciliari fino alla celebrazione dell’udienza di convalida, nell’ambito della quale l’autorità giudiziaria ha stabilito la misura degli arresti domiciliari.